Due operazioni della Polizia biturgense: arrestate due persone per spaccio e furto.

Due operazioni della Polizia biturgense: arrestate due persone per spaccio e furto.
Due operazioni della Polizia biturgense: arrestate due persone per spaccio e furto.

Due arresti da parte della Polizia di Sansepolcro nei giorni scorsi per spaccio di stupefacenti e furto. Il fatto più grave riguarda un 57enne albanese residente a Sansepolcro sorpreso, dopo alcuni appostamenti, durante un tentativo di spaccio. L’uomo è stato pedinato dagli uomini della Squadra Anticrimine del Commissariato di Polizia biturgense che hanno seguito i suoi spostamenti fino al comune di Caprese Michelangelo dove venerdì 1 marzo è stato colto in flagranza di reato. A seguito di una perquisizione dell’auto è stato ritrovato un involucro con diverse dosi di cocaina pronte per la vendita. L’uomo è stato arrestato. Nella mattinata di sabato mattina si è svolto il processo per direttissima nel Tribunale di Arezzo a seguito del quale il giudice ha convalidato l’arresto dell’uomo che ha patteggiato ed è stato quindi condannato a 8 mesi di reclusione e una multa di mille euro con sospensione condizionata della pena. Nella serata di giovedì invece una pattuglia del Commissariato di Polizia di Sansepolcro è intervenuta a seguito di una denuncia per furto negli spogliatoi del Palazzetto dello sport. Il ladro sorpreso nel tentativo di furto è stato rincorso dalla vittima che lo aveva colto con le mani nel sacco, ma quest’ultimo durante l’inseguimento è rovinosamente caduto a terra ferendosi in modo lieve. Gli agenti di Polizia hanno però rintracciato il ladro e lo hanno tratto in arresto. La persona fermata infatti, con a carico già alcuni pregiudizi penali specifici, era gravata dalla Misura di Sicurezza della Sorveglianza Speciale con obbligo di dimora nel suo comune di residenza, per questo si è resa necessaria la misura dell’arresto.