Finalmente a casa il piccolo Leo. La famiglia ringrazia per la generosità della vallata.

Finalmente a casa il piccolo Leo. La famiglia ringrazia per la generosità della vallata.
Finalmente a casa il piccolo Leo. La famiglia ringrazia per la generosità della vallata.

Il piccolo Leonardo è tornato a casa. Il bimbo di tre anni che da mesi sta combattendo con una grave forma di leucemia è tornato a Sansepolcro con i genitori. Leonardo ricordiamo da settimane era in degenza all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, a metà marzo era stato operato per un trapianto di midollo da parte di un donatore esterno alla famiglia, e sono serviti molti giorni per avere un effettivo miglioramento delle sue condizioni di salute. La Valtiberina tutta si era mobilitata per aiutare i genitori del piccolo che dovevano alternarsi nel poter assisterlo nell’ospedale fiorentino cercando però di portare avanti anche la propria attività lavorativa nel centro di Sansepolcro. Era stato creato un conto corrente dove si potevano raccogliere fondi in aiuto alla famiglia e in pochi giorni in molti hanno dato ciò che potevano, organizzato eventi per diffondere la notizia, sensibilizzare altre persone e aiutare a raccogliere quanto più possibile per permettere ai genitori di avere cura del proprio figlio malato. Come sempre la Valtiberina ha dimostrato di avere un cuore grande e la famiglia commossa ringrazia tutti coloro che hanno contribuito ad aiutarli comunicando che in questi giorni Leonardo è tornata a casa, sta meglio anche se ancora necessita di cure continue e non è totalmente fuori pericolo, ma almeno può passare le sue giornate nella sua cameretta, con i suoi affetti. Anche nel prossimo fine settimana è previsto un appuntamento organizzato dalla Croce Bianca tifernate che servirà a contribuire ad aiutare la famiglia del piccolo Leo che comunica che il denaro che rimarrà nel conto corrente quando tutto sarà superato, sarà donato al reparto oncologico dell’ospedale Meyer.