Detriti a terra dopo il crollo del tetto dell’ex stabile Buitoni. Chiuso provvisoriamente un tratto di via del Filosofi a Sansepolcro per ragioni di sicurezza

Detriti a terra dopo il crollo del tetto dell’ex stabile Buitoni. Chiuso provvisoriamente un tratto di via del Filosofi a Sansepolcro per ragioni di sicurezza
Detriti a terra dopo il crollo del tetto dell’ex stabile Buitoni. Chiuso provvisoriamente un tratto di via del Filosofi a Sansepolcro per ragioni di sicurezza

Crollato nella notte il tetto dello stabile della Ex Buitoni a Sansepolcro. A dare l’allarme è stato un residente che abita vicino all’edificio situato di via dei Filosofi e che nella notte fra sabato e domenica ha sentito un forte boato. Il tetto è collassato facendo cadere in strada alcuni calcinacci che fortunatamente non hanno colpito nessun mezzo parcheggiato nelle vicinanze. Frutto dell’incessante pioggia del fine settimana che ha gravato sulle già deteriorate condizioni della struttura. Domenica mattina sul posto sono interventi Vigili del Fuoco di Sansepolcro e Polizia Municipale che hanno messo in sicurezza l’area transennando l’intero tratto di strada che costeggia lo stabile. Presenti anche gli addetti dell’ufficio tecnico del comune biturgense e il sindaco Mauro Cornioli che hanno fatto un primo sopralluogo. Il rischio è di un ennesimo collasso, e proprio in queste ore tecnici e ingegneri dell’azienda Aboca, attuale proprietaria dello stabile, stanno eseguendo le dovute valutazioni strutturali per decidere come agire nel minor tempo possibile per poter rendere sicuro l’edificio e di conseguenza l’area circostante.