Trasporti e isolamento, l’appello del sindaco di Monte Santa Maria Letizia Michelini, che chiede soluzioni a Regione e Governo.

Trasporti e isolamento, l’appello del sindaco di Monte Santa Maria Letizia Michelini, che chiede soluzioni a Regione e Governo.
Trasporti e isolamento, l’appello del sindaco di Monte Santa Maria Letizia Michelini, che chiede soluzioni a Regione e Governo.

A luglio e agosto niente più trasporto pubblico sulla linea Monte Santa Maria Tiberina – Città di Castello, che collega il capoluogo montesco alla città tifernate. E a nome della sua amministrazione il sindaco Letizia Michelini rivolge un appello alla Regione Umbria e al Governo nazionale esprime preoccupazione per il taglio alla linea del trasporto pubblico affinché – sono parole del primo cittadino – “si adoperino per trovare soluzioni concrete per garantire il trasporto pubblico in maniera continuativa, soprattutto nei piccoli comuni dove ci sono maggiori esigenze non esistendo servizi alternativi”. La Michelini rimarca che si tratta di una tratta primaria e di un servizio essenziale utilizzato dai cittadini del territorio anche durante l’estate. Secondo il sindaco montesco “il rischio isolamento per un territorio montano come questo è sempre dietro l’angolo, anche per le condizioni delle strade, e con il taglio del servizio di trasporto pubblico su gomma il risultato è a dir poco devastante”. La Michelini ricorda poi che “si parla anche del rischio di perdita di posti di lavoro” degli operatori addetti. Ma fa anche notare  che “il Comune di Monte Santa Maria Tiberina si stia già facendo carico da anni e con notevole sforzo economico di un tratto di collegamento con la frazione di Marcignano, e che la Provincia di Perugia è al lavoro per reperire risorse per la sistemazione delle strade provinciali“.