Una storia lieta alleggerisce questa estate 2019. A Città di Castello ritrovato e prontamente riconsegnato un braccialetto d’oro.

Una storia lieta alleggerisce questa estate 2019. A Città di Castello ritrovato e prontamente riconsegnato un braccialetto d’oro.
Una storia lieta alleggerisce questa estate 2019. A Città di Castello ritrovato e prontamente riconsegnato un braccialetto d’oro.

In una società sempre meno sensibile e troppo spesso truffaldina sembra che invece ancora qualche persona di buon cuore ci sia. E’ la storia di una signora tifernate che mentre passeggiava in piazza Raffaello Sanzio, nei dintorni della propria abitazione, ha notato per terra uno strano luccichio. Quando si è chinata per controllare cosa fosse ha notato che era un braccialetto d’oro e senza pensarci due volte la donna si è recata nell’ufficio della Polizia Municipale per consegnarlo in mani sicure. Città di Castello fortunatamente non è nuova a gesti di questo genere, in altre occasioni infatti è capitato che siano stati riconsegnati portafogli con quote cospicue al proprio interno. Il senso civico dunque non manca. Ora si attende che il legittimo proprietario del bracciale ne faccia richiesta. Gli agenti di Polizia Municipale hanno specificato che il braccialetto è stato trovato attorno alle ore 17.45 di venerdì di fronte all’esercizio pubblico situato lungo via Angeloni nel centro tifernate. Particolari resi noti per favorire il recupero dell’oggetto prezioso da parte del proprietario, che potrà presentarsi presso l’ufficio del Loggiato Gildoni negli orari di apertura al pubblico munito della documentazione in grado di attestare la titolarità del possesso.