Ha finalmente un nome il soldato di cui sono stati ritrovati i resti nel 2016 nella collina di Canoscio.

Ha finalmente un nome il soldato di cui sono stati ritrovati i resti nel 2016 nella collina di Canoscio.
Ha finalmente un nome il soldato di cui sono stati ritrovati i resti nel 2016 nella collina di Canoscio.

Si chiamava Ernst Heinrich Fritz Langberg e nacque nel 1906 a Rostock.

Ha finalmente un nome il militare tedesco, i resti del cui corpo furono rinvenuti il 2 agosto 2016 presso la Basilica di Canoscio. Le autorità germaniche sono state in grado di risalire al nome del soldato grazie alla sigla ancora impressa nella piastrina di riconoscimento che si trovava tra le sue ossa. Importante, per arrivare a dare un nome a questo soldato è stato l’interessamento tenace di Pierino Monaldi. Le spoglie di Ernst Heinrich Fritz Langberg già riposano nel cimitero dei soldati tedeschi di Pomezia, insieme alle salme di altri 27.000 suoi commilitoni, nella tomba 340B del blocco D.

Ora non resta che cercare di rintracciare eventuali congiunti superstiti di Fritz Langberg, per informarli del ritrovamento.