Sansepolcro si candida a diventare comune europeo dello sport, giovedì visita delegazione ACES

Sansepolcro si candida a diventare comune europeo dello sport, giovedì visita delegazione ACES
Sansepolcro si candida a diventare comune europeo dello sport, giovedì visita delegazione ACES

A Sansepolcro sono in corso gli ultimi preparativi per l’attesa visita dei commissari di ACES Europe incaricati di valutare la candidatura della Città di Piero al riconoscimento di Comune Europeo dello Sport per l’anno 2021. L’arrivo della delegazione è in programma questo giovedì 27 giugno. ACES Europe è un’associazione no profit con sede a Bruxelles che si pone l’obiettivo di promuovere lo sport tra i cittadini dell’Unione Europea, in particolare verso i bambini, gli anziani e i disabili, assegnando i riconoscimenti di Capitale, Comunità, Città, Comune Europeo dello Sport. Qualità dell’impiantistica sportiva, presenza di movimenti e associazioni e numero dei relativi tesserati, osservazione e promozione dell’esercizio fisico, senso di appartenenza alla comunità, fair play e miglioramento della salute. Questi i principali requisiti richiesti ai Comuni pretendenti, fra i quali c’è appunto Sansepolcro, che alle 11 di giovedì accoglierà a Palazzo della Laudi la delegazione, la quale poi visiterà la Cittadella dello Sport, dove sono raccolti i principali impianti sportivi cittadini. Anche il giornalista Rai Ugo Russo, cittadino onorario di Sansepolcro, accompagnerà la delegazione durante le verifiche, avendo personalmente collaborato al progetto della candidatura. Nel pomeriggio alle 16 nella sala della giunta la difesa ufficiale della candidatura biturgense, alle 18 presentazione ai media del resoconto delle attività e infine alle 20 cena di gala al Ristorante La Balestra