Il piano "Salvabuche" di Anas stanzia 25 milioni di euro per le strade Statali di Umbria e Toscana.

Il piano "Salvabuche" di Anas stanzia 25 milioni di euro per le strade Statali di Umbria e Toscana.
Il piano "Salvabuche" di Anas stanzia 25 milioni di euro per le strade Statali di Umbria e Toscana.

Un investimento complessivo di 380 milioni di euro sul territorio nazionale che vedrà destinati 10 milioni per la regione Umbria e 15 per la Toscana per la messa in sicurezza delle strade Statali di gestione Anas. Gli appalti per entrambe le regioni riguardano in particolare il risanamento della pavimentazione, compreso il rifacimento della segnaletica, e si aggiungono agli interventi già finanziati o in corso. Gli investimenti rientrano nella nuova tranche del piano #bastabuche come detto, -per 380 milioni di euro complessivi sull’intero territorio nazionale. Il piano, arrivato alla sesta tranche, ha consentito finora il risanamento della pavimentazione di circa 20.000 km di corsie stradali in Italia, per un valore superiore a 1,5 miliardi di euro. Con questa nuova tornata di bandi, Anas risanerà la pavimentazione e la segnaletica orizzontale su ulteriori 5.000 km, incluse anche le strade rientrate ad Anas dagli Enti locali nell’ultimo anno. L’iter per l’affidamento è attivato con una procedura di Accordo Quadro, di durata quadriennale, che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con tempestività proprio nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare dunque una nuova gara di appalto, misura che consente quindi un risparmio di tempo e di conseguenza una maggiore efficienza.