E’ in preparazione a Sansepolcro la 17^ edizione di Kilowatt Festival, la kermesse dedicata al teatro contemporaneo.

E’ in preparazione a Sansepolcro la 17^ edizione di Kilowatt Festival, la kermesse dedicata al teatro contemporaneo.
E’ in preparazione a Sansepolcro la 17^ edizione di Kilowatt Festival, la kermesse dedicata al teatro contemporaneo.

Da venerdì 19 a sabato 27 luglio 2019 torna a Sansepolcro Kilowatt Festival, il festival ideato da Luca Ricci e Lucia Franchi, direttori dell’Associazione CapoTrave/Kilowatt che da quasi vent’anni opera sul territorio toscano, nazionale e internazionale, per promuovere i linguaggi artistici contemporanei. L’appuntamento con il festival Kilowatt si rinnova ininterrottamente dal 2003 e quest’anno giunge alla diciassettesima edizione, dal titolo Partecipare è normale: un invito all’azione, una provocazione, una riflessione sull’importanza di prendere parte, in tempi in cui le tradizionali forme di fruizione dello spettacolo sono in una promettente fase di evoluzione e cambiamento. Il padrino dell’edizione 2019 del festival è Romeo Castellucci, regista, creatore di scene, luci e costumi, conosciuto per aver dato vita a un teatro fondato sulla totalità delle arti e rivolto a una percezione integrale dell’opera. In apertura di festival, Castellucci presenterà un suo recente spettacolo tratto da Hölderlin, che va in scena in una palestra. Al suo lavoro sono inoltre dedicate una mostra fotografica un film e una conferenza.  71 le aperture di sipario in cartellone tra teatro, danza, circo e musica: 20 prime e anteprime nazionali, per un festival che fa della multidisciplinarità e della sperimentazione artistica la propria cifra stilistica.