Domani taglio del nastro per la terza edizione del Festival dei cammini di Francesco.

Domani taglio del nastro per la terza edizione del Festival dei cammini di Francesco.
Domani taglio del nastro per la terza edizione del Festival dei cammini di Francesco.

Il Festival dei Cammini di Francesco promosso da Progetto Valtiberina è un appuntamento ormai riconosciuto a livello nazionale che, anno dopo anno, rinnova la riflessione sul messaggio francescano affrontando i temi cruciali che pervadono la nostra epoca. Piazza Torre di Berta a Sansepolcro, con il suo luogo simbolico creato per i giorni del Festival, ‘il Bosco’ è il luogo centrale della manifestazione che vuol divulgare il messaggio francescano e il concetto di Bene Comune,. Quest’anno il festival, giunto alla sua III edizione, si incentra in particolare sul tema dell’inclusione dell’Altro, che a partire dalla vicenda dell’incontro di San Francesco con il lupo di Gubbio insegna come il Diverso prima intimorisce e spaventa e poi, a seguito della vicinanza e conoscenza, diventa Amico. E inoltre la riflessione sui beni comuni ci porterà a parlare dell’importanza dell’Acqua, risorsa essenziale per la vita del pianeta. A portare il proprio contributo intellettuale e artistico sul pensiero di San Francesco saranno scrittori, musicisti, economisti, attori, studiosi e docenti di teologia: fra loro Massimo Cacciari, Giancarlo Giannini, Michele Serra, Roberto Fabbriciani, Padre Pietro Maranesi, Stefano Zamagni, Telmo Pievani e la Banda Osiris e Igiaba Scego. Il calendario ufficiale degli eventi, prende il via domani in Piazza Garibaldi alle 17.30 con il Coro della Scuola Primaria Maestre Pie e i Piccoli Cantori del Millennio. Alle 19 ancora in Piazza Garibaldi va in scena il concerto denominato “La voce dell'anima: musicali assonanze tra Puccini e San Francesco”, con brani tratti dalle opere più famose di Puccini e dalle lodi di San Francesco. Alle 20 in Piazza Torre Di Berta è in programma la Cena dei popoli, viaggio tra le diverse culture del mondo tra sapori e ricette, mentre alle  22.00 sempre in piazza è previsto lo spettacolo teatrale “”a cura di Andrea Merendelli e Stefano Francoia con gli allievi del laboratorio di teatro del Liceo Scientifico Città di Piero. Alle 23.00 nello stesso luogo Musica per l’integrazione tra i popoli con Santino Spinelli e l' Alexian Group. Numerosi altri eventi seguiranno sabato e domenica.