La città di Umbertide commemora l'appuntato Donato Fezzuoglio a 13 anni dalla sua uccisione.

La città di Umbertide commemora l'appuntato Donato Fezzuoglio a 13 anni dalla sua uccisione.
La città di Umbertide commemora l'appuntato Donato Fezzuoglio a 13 anni dalla sua uccisione.

Sono passati tredici lunghi anni da quel tragico 30 gennaio che spezzò la vita di Donato Fezzuoglio, appuntato dei carabinieri, nel tentativo di sventare una rapina. Il carabiniere infatti era intervenuto nella filiale del Monte dei Paschi di Siena in via Andreani ad Umbertide dove rimase coinvolto in un violento conflitto a fuoco con i rapinatori che fu per lui fatale. Anche quest’anno la città si ferma per commemorare l’appuntato Fezzuoglio, medaglia d’oro al valore militare, per omaggiare la sua memoria assieme alla moglie Emanuela Becchetti, il figlio Michele ormai adolescente e i familiari del carabiniere. Saranno presenti oltre al sindaco del Comune di Umbertide, Luca Carizia, le autorità militari e politiche oltre ad una nutrita rappresentanza di studenti delle scuole cittadine. La cerimonia civile si svolgerà domani 30 gennaio alle 10 e seguirà poi la messa nella chiesa del Cristo Risorto.