Prorogati il conferimento di rifiuti a Belladanza da Perugia, ma solo in casi di emergenza.

Prorogati il conferimento di rifiuti a Belladanza da Perugia, ma solo in casi di emergenza.
Prorogati il conferimento di rifiuti a Belladanza da Perugia, ma solo in casi di emergenza.

E’ stato approvato dal consiglio comunale di Città di Castello (con il voto favorevole di Pd, Psi, La Sinistra e Forza Italia, contraria Fratelli d’Italia, Lega, Tiferno Insieme e Castello Cambia) un ordine del giorno per prorogare i conferimenti dell’ex ati 2 a Belladanza fino al 21 gennaio a condizione dell’invariata tariffaria per i tifernati e allo scambio di quantità non appena la discarica di Borgigilione sarà riaperta.

Nel testo, presentato dalla maggioranza, vengono confermate tutte le considerazioni approvate dal Consiglio Comunale nella seduta di novembre, viene accolta con favore la riapertura di Borgoglione deliberata proprio in queste ore dalla Regione,  compreso l’impegno all’invarianza tariffaria per i cittadini tifernati.

Quindi il consiglio comunale impegna il sindaco a poter accedere alla proroga di conferimento dei sovvalli ex ati 2, nella discarica di Belladanza, come da delibera Auri, sino alla data improrogabile del 21 gennaio, per permettere il conferimento a Borgogiglione.