433 licei d'Italia celebrano la Notte Nazionale del Liceo Classico, aderisce anche il Liceo Plinio il giovane di Città di Castello.

433 licei d'Italia celebrano la Notte Nazionale del Liceo Classico, aderisce anche il Liceo Plinio il giovane di Città di Castello.
433 licei d'Italia celebrano la Notte Nazionale del Liceo Classico, aderisce anche il Liceo Plinio il giovane di Città di Castello.

Il Liceo Statale Plinio il Giovane aderisce alla Notte Nazionale del Liceo Classico arrivata alla sua quinta edizione. Quest’anno si celebrerà venerdì 11 gennaio dalle ore 18 alla mezzanotte in 433 licei su tutto il territorio nazionale, ben ventisei in più rispetto all’anno scorso. In contemporanea, in quelle sei ore, i 433 licei aderenti apriranno le loro porte alla cittadinanza e gli studenti si esibiranno in una serie di performance legate ai loro studi e all’esaltazione del valore formativo della cultura.

Così, dalle 18 alle 24 di venerdì il Liceo Plinio si animerà di tantissime attività: dopo i saluti del dirigente scolastico Eva Bambagiotti, del vicesindaco Michele Bettarelli e dell’assessore Rossella Cestini, via al contributo della professoressa Lucia Floridi della facoltà di Lettere dell’Alma Mater Studiorum di Bologna che presenterà una relazione dal titolo «We are all Greeks. La celebrazione dell'agonismo nella Grecia antica».

Al termine della lectio introduttiva e dopo la cena, dalle ore 21 la scuola si animerà di attività come mostre di arte, recitazioni di tragedie greche, danze, rappresentazioni in lingua inglese, letture di opere classiche, dimostrazioni scientifiche per terminare alle ore 24 con la lettura finale di un passo del «Fragmentum Grenfellianum», sotto la regia del responsabile dell’evento, professoressa Norma Boncompagni, e con la supervisione di molti insegnanti.