Ripristinare i defibrillatori nel territorio di San Giustino: la richiesta del consigliere Belloni.

Ripristinare i defibrillatori nel territorio di San Giustino: la richiesta del consigliere Belloni.
Ripristinare i defibrillatori nel territorio di San Giustino: la richiesta del consigliere Belloni.

Che fine hanno fatto i defibrillatori del comune di San Giustino??? Nessun furto, ne manomissione. I 4 defibrillatori nel territorio sangiustinese sono stati inviati alle proprie aziende madre per la revisione periodica obbligatoria. A chiederne il ripristino immediato però è il consigliere comunale Lega di San Giustino, Corrado Belloni che evidenzia l’allungarsi dei tempi di attesa: sono infatti passati 5 mesi dalla rimozione del defibrillatore sotto il Loggiato in Piazza del Municipio, tempo in cui fortunatamente non si è reso necessario nessun intervento urgente che ne richiedesse l’utilizzo, ma l’assenza di un macchinario così importante lascia una lacuna evidente nella quotidianità dei cittadini che non possono contare su un mezzo di primo intervento indispensabile in caso di emergenza medica. Il comune dal canto suo risponde dichiarando che c’è stato l’interesse nel sollecitare la celerità delle procedure di revisione da parte dell’azienda, ma i tempi sono obbligati e non è ancora certa la data di riconsegna. Il sindaco Paolo Fratini e l’assessore di riferimento Elisa mancini assicurano che stanno monitorando le procedure di riconsegna degli apparecchi e cercheranno di riprtare in città e nelle varie frazioni il prima possibile questi strumenti diventati ormai una risorsa irrinunciabile nel territorio.