Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.

  • Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.
  • Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.
  • Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.
  • Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.
  • Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.
  • Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.
Furti a raffica in vallata. Presi di mira appartamenti da Promano a San Giustino.

Ancora furti nel territorio dell’Altotevere in queste ore.

Da nord a sud tanti colpi messi a segno ieri.

Nel mirino, abitazioni del centro storico e della frazione di Lama, ma anche nella zona a sud di Promano.

E’ ipotizzabile che, in base a molti elementi raccolti, i ladri si siano probabilmente aggrappati alle grondaie per entrare all’interno della case portando via oggetti preziosi e denaro.

Tra le vittime dei furti negli appartamenti anche il presidente del Museo del Tabacco Stefania Ceccarini che ha persino pubblicato on line le foto della sua casa completamente messa a soqquadro dai malviventi. Alle 19 di ieri sera la figlia è rientrata nell’appartamento ed ha trovato la casa rovistata, poco prima una vicina aveva notato persone sospette aggirarsi in zona.

Anche in questo caso i ladri sono entrati dalle grondaie ed hanno forzato la finestra.

Tanti danni ad infissi e alla casa in generale.

Bottino di oggetti preziosi.

Proprio in queste ore il sindaco Paolo Fratini, infuriato, ha pronunciato parole di fuoco contro i malviventi che stanno mettendo a ferro e fuoco l’intero comprensorio.

Nei prossimi giorni sarebbe previsto un incontro con le forze dell’ordine per tentare di arginare una situazione che sta diventando insostenibile, con una media di 4-5 furti al giorno lungo l’asse San Giustino-Umbertide.

A quanto pare ad agire non sono persone sprovvedute, ma bande di professionisti.

È bastato che in uno di questi appartamenti i proprietari si allontanassero per un paio d’ore che subito i ladri sono piombati in casa.