Babbi Natale in Canoa lungo il Tevere per fare gli auguri a cittadini e turisti

Babbi Natale in Canoa lungo il Tevere per fare gli auguri a cittadini e turisti
Babbi Natale in Canoa lungo il Tevere per fare gli auguri a cittadini e turisti

Un Natale unico nel comune tifernate, grazie al Canoa Club Città di Castello prima della fine del 2019, pensato per i bambini.
 
Il 25 dicembre, infatti, a partire dalle 17 si rinnova la caratteristica manifestazione del Canoa Club Città di Castello con la discesa in canoa sul Tevere dei «Babbo Natale»: unico episodio simile in Italia che si ripete da quasi 40 anni.
 
«Questo evento ormai è un appuntamento stabile per tutti i tifernati e non solo – ha detto il presidente della società, Sandro Paoloni- e che vorremmo rilanciare al meglio, proprio per quella forte unione fra i residenti del comprensorio e il fiume Tevere. Senza contare che ci stiamo avvicinando a grandi passi a festeggiare i 50 anni del Club. Una esibizione unica in Italia che va avanti da quasi 40 anni appoggiata anche dall’amministrazione comunale, che ha voluto inserire questa nostra manifestazione negli eventi natalizi».
 
L’appuntamento richiama un grandissimo numero di bambini che attendono impazientemente l’arrivo dei Santa Claus. Quando scenderà l’oscurità i canoisti, travestiti da Babbo Natale, solcheranno le acque del fiume, per circa 800 metri a bordo delle loro canoe, in una cornice davvero scenografica con torce, candele e piccoli lumi. Appena i canoisti saranno giunti all’arrivo,  vicino al Presepe sospeso tra le due sponde del Tevere davanti alla sede nautica della società, scenderanno dalle imbarcazioni e distribuiranno caramelle a tutti i bambini intervenuti alla festa.
 
«Questa manifestazione è unica in Italia -hanno detto dall'Amministrazione – e si ripete da quasi 40 anni: è un momento in cui si coniuga sport, natura e tradizione per una promozione a livello nazionale e internazionale della città, attraverso un evento unico nel suo genere e davvero curioso. Invitiamo i tifernati, il 25 dicembre, a essere presenti lungo le rive del Tevere per questa originare manifestazione».