Il comune di Sansepolcro traccia il bilancio dell'anno che sta per terminare

Il comune di Sansepolcro traccia il bilancio dell'anno che sta per terminare
Il comune di Sansepolcro traccia il bilancio dell'anno che sta per terminare

“Un anno intenso per l’intero territorio, che tuttavia ha messo in luce le migliori qualità della nostra comunità, sempre coesa e fiduciosa nel futuro. Anche nei periodi più difficili, abbiamo ottenuto risultati gratificanti che ci permettono di affrontare l’ultima fase del nostro mandato con un rinnovato entusiasmo.”

Che il 2019 avrebbe riservato notevoli insidie lo si era capito già a gennaio, con il sequestro del viadotto Puleto da parte della Procura di Arezzo e la chiusura della superstrada E45 che ha letteralmente tagliato in due il centro Italia. “Un’emergenza totale sotto ogni punto di vista, non soltanto economico” ha raccontato il primo cittadino durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno. “Assieme ai sindaci degli altri comuni coinvolti nella vicenda ci siamo subito fatti carico di questa situazione insostenibile attraverso iniziative pubbliche, tavole rotonde e incontri pressoché quotidiani con Anas e i vertici istituzionali provinciali, regionali e nazionali per sollecitare la riapertura al traffico leggero e pesante.”

Sul fronte del Lavoro, invece, la comunità biturgense ha dovuto far fronte alla difficile questione del maglificio Supermaglia ex-Cose di Lana, nella quale il sindaco è intervenuto in prima persona garantendo supporto logistico alle maestranze e facendo da garante per la trattativa che ha portato all’affitto d’azienda da parte dell’imprenditore Marcello Brizzi. “Sono state giornate lunghissime – ricorda il primo cittadino – Il nostro ringraziamento va alla famiglia Brizzi che con grande responsabilità e spirito d’impresa ha saputo scongiurare la dispersione dell’importante professionalità del personale di Cose di Lana.”

Dalle dichiarazioni del sindaco è emerso anche un grande obiettivo dell’amministrazione per la fase finale del mandato, ossia la riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione attraverso il meccanismo del project financing, sul quale il primo cittadino si è soffermato prima di lasciare la parola agli altri membri dell’amministrazione comunale.

“In tema di Urbanistica, il 2019 ha visto il completamento di importanti progetti come la Variante al RU delle zone residenziali, ma anche l'avanzamento del Piano Strutturale Intercomunale - ricorda il vicesindaco Luca Galli - Sempre assieme agli altri comuni di zona abbiamo beneficiato dell'importante finanziamento per la ciclopista della vecchia ferrovia. Grande fiducia anche per gli sviluppi dell'importante intervento di rigenerazione urbana che interesserà la stazione ferroviaria del Borgo.”

Per quanto concerne il Turismo, anche Galli si sofferma sui disagi causati dalla chiusura della E45, principale collegamento con la città per i visitatori: “Nonostante questa grave problematica a inizio anno, le nostre strutture ricettive e le attrazioni cittadine hanno saputo ‘tenere botta’. Nel frattempo abbiamo continuato a promuovere le nostre bellezze attraverso iniziative di respiro nazionale come ad esempio la partecipazione a "Il Borgo dei Borghi". Grande successo anche per il passaggio della Transitalia Marathon, il progetto di visite guidate nel centro di Sansepolcro, le iniziative con il coinvolgimento di tour operator e l’ormai imminente ritorno delle comitive giapponesi. Sul tema dell’Ambiente, infine, ricordiamo che sono partiti i lavori all’Isola Ecologica, mentre si sono conclusi con successo gli studi di micro zonazione livello 3.”

Anche Riccardo Marzi, assessore ai Lavori Pubblici e Sicurezza, fa il punto di ciò è stato fatto negli ultimi dodici mesi: "Sulla viabilità comunale abbiamo eseguito lavori per oltre 550mila euro. Gli interventi principali hanno riguardato l'asfaltatura delle principali strade cittadine e delle frazioni, la pavimentazione di via Aggiunti, la riqualificazione area Via del Prucino, la rotatoria in via Bartolomeo della Gatta con relativi lampioni, il sottopasso di Via Pertini, l'efficientamento energetico della pubblica illuminazione. Tra gli interventi sul patrimonio comunale, invece, ricordiamo la manutenzione della ex scuola di Santa Fiora, l'impianto di climatizzazione alla scuola Centofiori, le ristrutturazioni al cimitero e soprattutto la riqualificazione della Piazza Torre di Berta con l'introduzione dell'arredo urbano. Sul fronte sicurezza, abbiamo finalmente attivato le telecamere di videosorveglianza nel centro storico."

Marzi elenca quindi i progetti approvati con avvio previsto per gennaio 2020: "Mentre aspettiamo lo sblocco dell'iter burocratico per l'avvio delle opere del nuovo Ponte, l'anno nuovo vedrà la ristrutturazione degli spogliatoi dello stadio, la creazione della 'Casa degli Artisti', l'adeguamento dell'impianto elettrico del Museo, la creazione di un nuovo blocco di loculi al cimitero di Gricignano. Restano infine da affidare una serie di interventi che riguarderanno Porta Fiorentina, la rigenerazione di Palazzo Muglioni e l'adeguamento antincendio nelle scuole Buonarroti, Centofiori e il Melograno."

“Siamo felici di comunicare che a gennaio prenderanno ufficialmente il via i lavori di ristrutturazione del reparto di medicina del nostro ospedale – annuncia l’assessore alla Sanità e Sociale Paola Vannini – Anche quest’anno abbiamo lavorato con massimo spirito di collaborazione assieme all’azienda sanitaria per risolvere le problematiche legate ad alcuni servizi, tornati pienamente operativi. Continua inoltre la nostra campagna del ‘Comune Cardioprotetto’ con il successo riscosso dall’iniziativa “Mi Sto a Cuore”. Nel 2020 l’amministrazione promuoverà assieme alle nostre associazioni una nuova serie di corsi informativi.”

“Sul sociale, sempre in collaborazione con l'Unione dei Comuni gestore dei vari servizi, abbiamo riproposto con grande successo le iniziative rivolte alla terza età tese a favorire l’aggregazione. Belle le esperienze rivolte ai nostri ragazzi con disabilità, come la giornata alle giostre e la gita in canoa: proprio con il Canoa Club di Città di Castello si sta mettendo a punto proprio in questi giorni un progetto che vedrà in azione i soggetti seguiti dal servizio salute mentale.”

“Per quanto riguarda la Cultura il 2019 è stato un anno molto vivo - comunica l'assessore Gabriele Marconcini - grazie alla partecipazione attiva alle celebrazioni leonardiane la nostra città è riuscita a porsi come un importante perno culturale dell'Italia centrale, tanto da essere scelta per sperimentare la pianificazione di un piano culturale integrato con il supporto di Anci e Regione. Si è poi continuato ad investire sul Museo Civico, dove lavoriamo molto con le scuole. Degno di nota anche il rinnovo della sala esposizioni di Palazzo Pretorio. Nell’ambito dell'eventistica nel corso del 2019 ci siamo impegnati per far crescere il Carnevale, Sapori DiVini, Estate al Borgo e Borgo del Natale, oltre a supportare svariate iniziative. Numeri importanti anche per la stagione teatrale del Dante, con gli abbonamenti in crescita per il quarto anno consecutivo.”

“Passando all'Istruzione – prosegue Marconcini – assieme ai Lavori Pubblici c'è stata un'importante opera di concertazione in vista delle ristrutturazioni che interesseranno i nostri plessi, mentre come conferenza zonale siamo riusciti anche quest’anno a mantenere l’autonomia delle scuole di montagna. Importante è stata anche l'implementazione del servizio al nido comunale, esteso a luglio e con orario prolungato.”

L’assessore ha quindi elencato tutte le misure che, sul fronte dei Beni Comuni, stanno contribuendo al miglioramento della raccolta dei rifiuti: “Controllo del territorio con foto-trappole e ispettori ambientali, introduzione dei cassonetti dell'organico, razionalizzazione delle postazioni preesistenti, attivazione numero verde per ritiro sfalci e potature, istallazione degli eco-compattatori, predisposizione di punti di raccolta per batterie esauste, medicinali scaduti e oli da cucina, promozione del progetto "Differenziare per Risparmiare" (che ha già portato alla raccolta di quasi 60.000 kg di rifiuti differenziati), introduzione di mastelli nuovi con serratura per le attività del centro storico, attività di sensibilizzazione in tutte le scuole del territorio di ogni ordine e grado.”

 “Sul fronte delle Pari opportunità, la commissione è stata molto attiva con la realizzazione di progetti concreti – spiega l’assessore Catia Del Furia – Fra i tanti mi preme sottolineare il supporto alla costituzione dell'associazione Nessun'Isola, le cui iniziative riscuotono grande successo di partecipazione. Numerose e proficue le collaborazioni associazioni che hanno portato alla sottoscrizione della "Carta dei diritti della bambina".”

“Per i Tributi – prosegue Del Furia – abbiamo intensificato le nostre azioni di lotta all'evasione che ha consentito, anche per l'anno 2019, di non aumentare le tariffe e i tributi, in particolare la TARI nonostante gli aumenti del costo del servizio. Nel Bilancio di previsione 2020, si conferma l'invarianza tariffaria per quanto sappiamo che interverranno, in ambito tariffario, profondi mutamenti. Anche i servizi a domanda individuale non subiranno aumenti perché il trend di copertura dei costi si conferma in ascesa grazie a un maggior controllo e ad alcune scelte oculatamente effettuate.”

“Per il secondo anno consecutivo il Bilancio di Previsione verrà approvato nell'anno solare nel rispetto degli obiettivi di mandato – aggiunge Del Furia – mentre sul fronte del sono stati esperiti concorsi e messi in atto tutti i possibili strumenti per compensare vuoti che si erano venuti a creare nel tempo dovuti alla logica del tour over e al blocco delle assunzioni. In questo ambito specifico preme sottolineare il raggiungimento di due traguardi quali l'avvio del Servizio civile e la nuova definizione dell'URP dove, grazie all'attingimento di risorse regionali, insiste oggi la Bottega della Salute che ha consentito di implementare i servizi offerti.”

 “Come già sapete, Sansepolcro è ufficialmente Comune Europeo dello Sport 2021 – ricorda Lorenzo Moretti, Presidente del Consiglio Comunale e titolare della delega allo Sport – non dobbiamo interpretare questo risultato come un traguardo, ma come un punto di partenza per rilanciare la nostra città anche attraverso lo sport e la sua importante funzione sociale. E a proposito di sociale vorrei nuovamente congratularmi con la Dukes ed i ragazzi del progetto special basket che di anno in anno continuano a migliorare e regalarci soddisfazioni incredibili come quelle l’ultimo torneo internazionale di Monaco di Baviera. Felici dei risultati ottenuti dalla medicina sportiva con gli oltre 130 interventi eseguiti dal prof. Matassi nel nostro ospedale nei primi di anni di convenzione, oggi prorogata. Un ringraziamento infine a tutte le nostre associazioni per l’importante successo di Borgo Sport.”