Presepi nelle sedi comunali e nelle scuola tifernati, la proposta di Andrea Lignani Marchesani

Presepi nelle sedi comunali e nelle scuola tifernati, la proposta di Andrea Lignani Marchesani
Presepi nelle sedi comunali e nelle scuola tifernati, la proposta di Andrea Lignani Marchesani

“UN PRESEPE IN OGNI SEDE COMUNALE E IN OGNI SCUOLA”: si legge questo nell’istanza presentata da Andrea Lignani Marchesani capogruppo di Fratelli d’Italia al sindaco in questi giorni che precedono il Natale. Nell’interpellanza il consigliere mette in evidenza come in una società dove attualmente prevalgono forme di individualismo, consumismo e materialismo sia necessario dare alle nuove generazioni un forte senso di appartenenza. Città di Castello ogni anno ospita la mostra di arte presepiale portata avanti grazie a tanti appassionati volontari e all’intuizione che fu di Gualtiero Angelini.
Per Lignani dunque «partire da questa ormai collaudata tradizione potrebbe essere una buona occasione per riscoprire il significato profondo del presepe ma anche l’occasione per riappropriarsi della cultura del territorio che affonda le sue radici _ dice _ proprio nella fede cristiana.
Preservare e implementare le varie rappresentazioni della natività presenti nel periodo natalizio a Città di Castello inserendo ognuna di queste in ogni scuola di ogni Ordine e grado a testimonianza che una continuità ideale tra generazioni è possibile.
Lignani chiede infine al sindaco di riportare al consiglio comunale, anche in forma anonima, un preciso riscontro statistico sull'installazione del presepe nelle scuole tifernati.