La Croce Rossa Italiana di Sansepolcro ha formato venti nuovi Volontari

La Croce Rossa Italiana di Sansepolcro ha formato venti nuovi Volontari
La Croce Rossa Italiana di Sansepolcro ha formato venti nuovi Volontari

Si è concluso il corso di formazione base per aspiranti volontari della Croce Rossa Italiana, svoltosi presso la Croce Rossa Italiana – Comitato di Sansepolcro – Organizzazione di Volontariato.

Domenica 24 novembre 2019 si è svolta la prova finale d’esame, superata brillantemente dai 20 aspiranti.

Il Comitato biturgense potrà quindi contare su venti nuovi volontari che, guidati da valori umanitari e dai 7 Principi Fondamentali, si impegneranno a svolgere attività che potranno migliorare la qualità di vita propria e altrui. 

Uomini, donne, professionisti, lavoratori, pensionati, casalinghe e giovani di diverse nazionalità hanno frequentato – con entusiasmo e partecipazione – il corso di accesso alla Croce Rossa Italiana, nella consapevolezza di entrare a far parte della più grande organizzazione umanitaria del globo.

Molto qualificato il lavoro degli istruttori, che hanno indottrinato i propri discenti sulla Storia della Croce Rossa, sui Sette Principi fondanti, sul Diritto Internazionale Umanitario, sul Primo Soccorso e sulla normativa in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro in ambito volontaristico.

Cresce così la squadra della Croce Rossa, che da più di 150 anni opera in tutto il mondo per garantire assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace che durante i conflitti.

La mia soddisfazione è grande – afferma il presidente Biagio La Monica – sia per la numerosa partecipazione sia per la preparazione acquisita dai nuovi volontari, con i quali voglio complimentarmi. Un particolare plauso vai ai Monitori/Direttori del Corso, Fabio e Davide La Monica, all’istruttrice DIU, Benedetta Branca, e all’istruttore CRI in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro, Stefano Cenni, per la competenza dimostrata durante l’addestramento. Ringrazio di cuore anche i componenti della Segreteria del Corso per l’impegno profuso”.