Sabato mattina taglio del nastro sul vecchio ponte di Trestina

Sabato mattina taglio del nastro sul vecchio ponte di Trestina
Sabato mattina taglio del nastro sul vecchio ponte di Trestina

Riapre il vecchio ponte sul Tevere di Trestina. Taglio del nastro sabato mattina alle ore 11 quando saranno inaugurati i lavori di ripristino dell’infrastruttura, con la simbolica riconsegna alla comunità locale.

Dopo un periodo di verifiche di natura tecnica e amministrativa – ricorda Secondi - la Provincia di Perugia, proprietaria dell’infrastruttura, ha concesso al Comune di Città di Castello la possibilità di prendere in carico il ponte, che è stato riqualificato come percorso ciclopedonale, grazie alla generosità di alcune aziende locali e al contributo di Sogepu. Nell’ambito della collaborazione prestata dai cittadini, Secondi rimarca la particolare disponibilità offerta dalla famiglia Fiorucci, che ha concesso la porzione di terreno privato necessaria a consentire il recupero del ponte e garantire il passaggio ciclopedonale.

La simbolica riappropriazione del ponte da parte della comunità locale sarà rappresentata dall’incontro tra i residenti e i gruppi di camminata provenienti da Promano, mentre Capitan Eco intratterrà i presenti insieme agli allievi delle scuole del territorio con racconti e canzoni a tema ambientale.

L’assessore ai lavori pubblici Luca Secondi invita alla partecipazione e si dice molto soddisfatto di questo intervento che «offrirà un’ulteriore opportunità di incontro tra le realtà di Trestina e Cornetto, ma valorizzerà anche il patrimonio naturalistico del fiume Tevere con il collegamento diretto alla pista ciclopedonale».

Secondi ricorda «il fondamentale impulso dato dal consigliere comunale Luciano Domenichini con una interrogazione presentata in consiglio comunale, cui è seguito anche l’interessamento del consigliere comunale Marco Gasperi”».