"Natale ad Umbertide”, presentato il programma

"Natale ad Umbertide”, presentato il programma
"Natale ad Umbertide”, presentato il programma

Attrazioni vincenti quest'anno a Umbertide per il periodo natalizio: proiezioni di luci danzanti e l'illuminazione per i 100 anni della scuola Garibaldi faranno da cornice ad una vasta offerta di eventi culturali e commerciali per tutte le festività legate al Natale. Svelata nel pomeriggio di giovedì 5 dicembre, alla presenza del sindaco Luca Carizia, del vicesindaco con delega al Commercio Annalisa Mierla e dell'assessore Sara Pierucci, la ricca programmazione degli eventi che si svolgeranno in città e nelle frazioni. Alla presentazione hanno partecipato anche numerosi rappresentanti di commercianti e associazioni.
Domenica 8 dicembre i grandi protagonisti saranno i ragazzi dei centri You.Spa, Lucignolo, Bangherang, dei cori della scuola primaria “Garibaldi” e delle classi quarte della primaria “Di Vittorio” e gli allievi di Artist Academy che, a partire dalle 15.30, sotto la regia di Monica Nanni si esibiranno nella cerimonia di accensione dell'Albero di Natale di piazza Matteotti.
Il sindaco Carizia ha affermato: “Permettetemi di ringraziare chi ha lavorato tanto per costruire il Natale a Umbertide: il vicesindaco Mierla, l'assessore Pierucci e tutte le realtà commerciali e associative che hanno dato il loro fondamentale contribuito. Quello di quest'anno è un programma intenso e ampio, con tanti eventi che hanno l'obiettivo di unire la nostra comunità in un periodo atteso e importante come quello delle festività natalizie”.
Queste le parole della vicesindaco Mierla: “Come Amministrazione abbiamo creato una sinergia tra associazioni e commercianti, mettendo a volano la loro grande disponibilità utilizzando una minima base economica di partenza. E' stato svolto un enorme lavoro da tutti gli elettricisti del Comune guidati da Massimo Citti per supportare e mettere in sicurezza tutti i punti in cui è illuminata la città. Quest'anno è emerso un grande spirito di cooperazione tra commercianti, associazioni e imprese private che in sinergia hanno creato l'ampia offerta di eventi. Grande merito va alle frazioni che autonomamente hanno saputo raccogliere fondi e gestire l'illuminazione”.
Come sottolineato dalla vicesindaco Mierla grande risalto quest'anno è stato dato al presepe di Migianella curato da Palmiro Fondacci che rappresenta una attrazione unica nel territorio regionale, che merita il giusto risalto e la visita di tutti i cittadini umbertidesi. Inoltre, è possibile vedere in piazza Mazzini il presepe creato dalla parrocchia della Collegiata.
Altre attrazioni che sono diventate un vero e proprio fenomeno social e una attrazione turistica in queste festività sono l'illuminazione installata appositamente per celebrare i 100 anni della scuola primaria “Giuseppe Garibaldi” e lo spettacolo di proiezioni di luci danzanti visibile tra la Rocca e il campanile di San Giovanni. Quest'ultimo progetto è stato realizzato grazie all'impegno profuso in prima persona da Martina Mannocci che ha saputo coinvolgere aziende del territorio quali Fiammetta abbigliamento, La bottega del tartufo, Digital editor, Foxx, Eurospurghi, Ottica 2M, Osteria del Bocajolo, Fratta ufficio, ristorante La Rocca, Lighting sound, InHouse, Ti Rilego, Brescia casalinghi.
La vicesindaco quindi ha voluto esprimere un ringraziamento ad Aimet e Confcommercio Umbertide che mai hanno fatto mancare il loro supporto all'Amministrazione e che si sono resi organizzatori e non solo sostenitori della programmazione natalizia ma hanno anche contribuito a tanti eventi come il Capodanno in piazza e i mercatini di Natale che si svolgeranno il 14 e il 15 dicembre in città.
Per l'assessore Pierucci: “Il Natale 2019 ha visto la collaborazione di numerosi soggetti che hanno contribuito alla stesura del programma. Quest'anno la Rocca per la prima volta in assoluto presenterà una stagione espositiva continuativa restando quindi aperta e visitabile anche nel periodo natalizio con la mostra 'TREARTISTEDUE'. Un'altra novità è la mostra 'Le rouge et le noir tra sacro e profano' di Moira Lena Tassi al Museo Santa Croce, che sarà visibile dal 14 al 28 dicembre. A tale proposito l’assessore intendo sottolineare l’impegno del personale del Museo di Santa Croce che si è reso disponibile anche al di fuori dell’orario di servizio. Sempre a Santa Croce il 26 dicembre l'appuntamento è con il tradizionale concerto di Natale del Chorus Fractae Ebe Igi e il 21 dicembre presso la chiesa di Cristo Risorto si esibirà l'ensemble La Scala di Seta”.