Raffica di multe in centro storico a Città di Castello nello scorso fine settimana.

Raffica di multe in centro storico a Città di Castello nello scorso fine settimana.
Raffica di multe in centro storico a Città di Castello nello scorso fine settimana.

Nella serata di venerdì gli automobilisti che non hanno rispettato le zone a traffico limitato si sono trovati multati per i relativi divieti di sosta.
Su disposizione del comandante, e in accordo con l’amministrazione comunale di Città di Castello, gli agenti della polizia municipale hanno attivato un serrato controllo in diverse zone del centro storico tifernate.
Decine le auto multate: i vigili hanno sanzionato sia le vetture che erano entrate nelle aree Ztl, sia le auto parcheggiate senza aver esposto il regolare permesso rilasciato proprio dalla polizia municipale per i residenti.
Multe fino a 130 euro per i trasgressori che per lo più sono stati pizzicati a transitare o parcheggiare tra le piazze principali (Gabriotti, piazza Mattetti e Garibaldi) e il rione Prato dove, dalle 20 alle 8 vige il divieto di transito e di sosta.
A sollecitare i controlli anche i residenti che, pur essendo autorizzati e muniti di regolare permesso di sosta nelle aree appositamente assegnate, spesso non riescono ad usufruire di questo diritto alla sosta a causa di chi vi parcheggia ‘abusivamente’.
Un controllo che rientra in un progetto più ampio e disposto per far fronte a chi trasgredisce nelle aree di sosta del centro storico sopratutto in orario serale.
Mentre sono in programma da parte della polizia municipale altri controlli a sorpresa, nel mese di dicembre sono diversi i parcheggi gratuiti alle porte del centro storico tifernate grazie ad un accordo con la società edarco per favorire lo shopping natalizio.