Tanti visitatori alle strutture museali diocesane

  • Tanti visitatori alle strutture museali diocesane
  • Tanti visitatori alle strutture museali diocesane
  • Tanti visitatori alle strutture museali diocesane
Tanti visitatori alle strutture museali diocesane

Una media di 90 visitatori al giorno ha visitato il Museo diocesano ed il Campanile cilindrico a Città di Castello in questi giorni d’estate.

Soprattutto quest’ultimo è stato particolarmente apprezzato per la sua bellezza e per il recupero architettonico. Le aperture di lunedì, giorno tradizionalmente di chiusura, previste per tutto il mese di agosto, hanno visto la massima affluenza di visitatori

« I visitatori – dichiara Catia Cecchetti direttore del Museo del Duomo - soprattutto italiani e gruppi di famiglia hanno apprezzato la card promozionale Ecclesia che consente biglietti agevolati in numerose strutture convenzionate civiche ed ecclesiastiche dell’Umbria e della Toscana». 

Possibile la visita nelle strutture diocesane nel comprensorio Alto Tiberino, in particolare l’Oratorio di San Crescentino a Morra dove è possibile ammirare il ciclo ad affresco di mano del cortonese Luca Signorelli e la piccola statua policroma raffigurante la Madonna di Donatello a Citerna conservata nella piccola sacrestia nella Chiesa di San Francesco.

Notevole il consenso dei visitatori per la grande tavola ad olio di Rosso Fiorentino Il Cristo Risorto in Gloria e per il Paliotto di Celestino II esempio di oreficeria romanica del XII secolo. 

Ultime notizie di Cultura per Città di Castello