Ritrovate le opere rubate alla Collegiata

  • Ritrovate le opere rubate alla Collegiata
  • Ritrovate le opere rubate alla Collegiata
  • Ritrovate le opere rubate alla Collegiata
  • Ritrovate le opere rubate alla Collegiata
Ritrovate le opere rubate alla Collegiata

Le opere religiose che vennero rubate a Umbertide nella chiesa della Collegiata sono state ritrovate a Tolentino e Macerata, nelle Marche.

A concludere le indagini su questo furto i carabinieri di Umbertide che hanno ritrovato i reliquiari e il busto della Vergine Maria che furono trafugati dalla chiesa lo scorso maggio.

L’operazione, condotta in questi mesi, è stata poi portata a termine nel giro di qualche giorno, ma è stata resa nota solo in queste ore poiché ha coinvolto altri furti sotto la lente dei carabinieri della tutela del patrimonio culturale.

Il busto della Madonna venne rubato il 12 maggio, i reliquiari due giorni prima, si tratta di opere risalenti al 1600.

Elemento chiave per le indagini: la testimonianza attiva di un’anziana signora che la mattina del furto del busto della Madonna vide un uomo, con fare sospetto uscire dalla chiesa con un borsone in mano. A quel punto segnò alcuni elementi, tra i quali alcuni numeri della targa.

Da lì sono partite le indagini che portarono al ritrovamento dei reliquiari e delle altre opere e soprattutto di un’altra costola più grande coordinata dalle procure di Perugia, Macerata e Ascoli Piceno riguardante altri oggetti di arte rubati in giro per l’Italia.

Le opere saranno restituite alla comunità umbertidese i 15 agosto durante la messa delle 11,30 da parte del parroco monsignor Pietro Vispi che in queste ore ringrazia i carabinieri per l’operazione portata a termine.