Leonardo Masi confermato presidente di Sei Toscana

  • Leonardo Masi confermato presidente di Sei Toscana
  • Leonardo Masi confermato presidente di Sei Toscana
Leonardo Masi confermato presidente di Sei Toscana

Fase di rilievo nella vicenda rifiuti: la società Sei Toscana, gestore del servizio integrato dei rifiuti urbani nelle province dell'Ato Toscana Sud (province di Arezzo, Grosseto, Siena e sei comuni della provincia di Livorno) ha rinnovato ieri il Consiglio di Amministrazione e ha confermato all’unanimità Leonardo Masi come presidente della società. Masi, la cui nomina è stata proposta dal socio Sienambiente, aveva assunto l’incarico a giugno 2018. E’ esperto in diritto societario e commerciale con un’esperienza pluriennale come consulente giuridico di società, sia pubbliche sia private, in varie aree del territorio nazionale. Il Consiglio di Amministrazione ha anche provveduto alla nomina del vice presidente nella persona del Dott. Filippo Severi, architetto, attuale presidente di CSAI, e cioè della gestione della discarica aretina di Podere Rota. Leonardo Masi subito dopo la conferma a presidente ha affermato che “in questi 12 mesi particolarmente intensi la società ha risolto una serie di criticità che ne condizionavano le prospettive di crescita e sviluppo. Adesso – ha aggiunto il presidente di Sei Toscana - occorre intensificare la partecipazione e il lavoro di tutti gli attori coinvolti”: l’obiettivo è quello di assicurare ai soci “e in più in generale all’intero sistema territoriale e istituzionale della Toscana del Sud un gestore efficiente, moderno e in grado di svolgere un ruolo da protagonista nelle importanti sfide ambientali – ha concluso Masi - che “la nostra generazione è obbligata ad affrontare”.