90 nuovi cassonatti in arrivo a Sansepolcro. Attenzione puntata sulla raccolta differenziata.

90 nuovi cassonatti in arrivo a Sansepolcro. Attenzione puntata sulla raccolta differenziata.
90 nuovi cassonatti in arrivo a Sansepolcro. Attenzione puntata sulla raccolta differenziata.

A Sansepolcro viene implementato il servizio di raccolta differenziata con il posizionamento di ben 90 contenitori di raccolta differenziata dei rifiuti organici su tutto il territorio comunale. I cassonetti, che avranno il coperchio di colore marrone, andranno a completare e potenziare le attuali postazioni di raccolta, dando a tutti i cittadini la possibilità di differenziare correttamente tutte le tipologie di rifiuto: carta e cartone, multimateriale (imballaggi in vetro, plastica, alluminio e tetrapak), indifferenziato e, appunto, organico. Questo consentirà di recuperare una quantità maggiore di materiale e di incrementare così le percentuali di raccolta differenziata del comune. Invece di essere smaltito in discarica, il rifiuto organico raccolto separatamente sarà trattato negli impianti di compostaggio, diventando così una preziosa materia da riutilizzare in agricoltura. Nei cassonetti dell’organico potranno essere conferiti scarti alimentari, alimenti deteriorati, piccoli ossi, gusci d’uovo, fondi di tè o caffè, fiori, erba secca, fogliame e piccole potature, segatura, ceneri di camino, shoppers e stoviglie e altro materiale compostabile, tappi di sughero, tovaglioli e fazzoletti di carta sporchi di residui organici anche colorati. Il nuovo metodo di raccolta dell’organico fa parte di quelle attività di riorganizzazione del servizio che l’Amministrazione, assieme al gestore Sei Toscana, sta introducendo progressivamente su tutto il territorio comunale per garantire una gestione dei rifiuti urbani maggiormente efficiente e sostenibile sotto il punto di vista ambientale.