Ispettori ambientali a breve attivi a Sansepolcro

Ispettori ambientali a breve attivi a Sansepolcro
Ispettori ambientali a breve attivi a Sansepolcro

Sarà per l’inizio del prossimo ottobre la partenza dell’attività dei due ispettori ambientali che a breve il consiglio comunale di Sansepolcro nominerà ufficialmente per la gestione e il controllo delle ormai 25 fototrappole posizionate nei luoghi di maggior rischio di abbandono illecito di rifiuti nel territorio biturgense. E dunque da ottobre saranno pubblici ufficiali a tutti gli effetti, con possibilità di chiedere documenti ai contravventori o comunque di identificarli grazie a questa forma di videosorveglianza, che verrà ulteriormente potenziata, sulla base anche delle eventuali segnalazioni di cittadini circa nuovi episodi di abbandono dei rifiuti. Prima di quella data i due ispettori per una settimana o dieci giorni saranno incaricati di informare ed educare cittadini e attività economiche per una corretta gestione dei propri rifiuti e, al contempo, segnalare e sanzionare eventuali comportamenti scorretti.

Come ci ha specificato l’assessore ai beni comuni di Sansepolcro Gabriele Marconcini i due ispettori comunque verranno da fuori Valtiberina, per evitare qualunque genere di coinvolgimento con il territorio riguardo a queste problematiche. Come già noto, i due operatori saranno forniti da Sei Toscana, gestore del ciclo dei rifiuti in queste zone. Il sistema delle sanzioni, cioè le multe, resterà in ogni caso in capo alla Polizia municipale di Sansepolcro.