Il filosofo Massimo Cacciari torna in Valtiberina per un incontro al Museo della Madonna del Parto

Il filosofo Massimo Cacciari torna in Valtiberina per un incontro al Museo della Madonna del Parto
Il filosofo Massimo Cacciari torna in Valtiberina per un incontro al Museo della Madonna del Parto

Scorrono le immagini delle opere più celebri di Piero della Francesca, il professore si ferma sulla Madonna del Parto: “La Vergine, Domina ma meditante, modesta, potente da generare il Divino, quella Vergine che conservabat omnia verba in corde suo, non comprende ma liberamente obbedisce”. Così Massimo Cacciari, professore emerito di filosofia all'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, accennò alla Madonna del Parto durante la lectio magistralis “L’icona del Cusano e Piero della Francesca”, tenutasi il 6 aprile 2017 a Sansepolcro, organizzata dall’associazione Progetto Valtiberina.

Cacciari torna dunque in Valtiberina, sabato prossimo 8 settembre alle 18 al museo civico  della Madonna del Parto a Monterchi, per una lezione ‘da maestro’ sulla rappresentazione di Maria in Piero della Francesca, in un viaggio sul significato filosofico della Madonna del Parto. E Massimo Mercati, presidente dell'associazione Progetto Valtiberina, ha dichiarato che per il sodalizio promotore “è motivo di grande orgoglio il ritorno del professor Massimo Cacciari: la sua lectio sulla Madonna del Parto, sul volto della Madre, è un approfondimento culturale atteso e importante, nella logica secondo la quale cultura e valorizzazione del territorio si muovono insieme per lo sviluppo in un’ottica di crescita qualitativa della Valtiberina Umbro Toscana”. Mercati ha anche sottolineato l’importanza del contributo di tutti coloro, istituzioni, imprese e cittadini, che hanno collaborato alla realizzazione di questo evento.