Sabato a Pieve Santo Stefano presentazione del volume "1527 La Pasqua dei Lanzichenecchi"

Sabato a Pieve Santo Stefano presentazione del volume "1527 La Pasqua dei Lanzichenecchi"
Sabato a Pieve Santo Stefano presentazione del volume "1527 La Pasqua dei Lanzichenecchi"

Si svolgerà sabato 27 ottobre un importante appuntamento storico culturale nel Teatro Comunale Papini di Pieve Santo Stefano. Sarà infatti presentato alle 17 il volume "1527 la Pasqua dei Lanzichenecchi", secondo imponente lavoro di ricerca storica effettuato dall'Ingegner Augusto Agostini, appassionato di storia del Territorio. Il suo primo studio trattava gli statuti medievali della terra di Pieve Santo Stefano, questa volta invece il tema è particolarmente accattivante e parla del passaggio dei Lanzichenecchi nel territorio di Pieve Santo Stefano durante la Pasqua del 1527, che precedette di poco il tristemente famoso "sacco di Roma" di quello stesso anno.

Ma facciamo un po' di ordine: nel 1527 durante la quinta guerra d'Italia ,  detta anche guerra della "lega di Cognac", l'esercito imperiale di Carlo V, costituito in gran parte da mercenari lanzichenecchi, distrusse e saccheggiò ovunque al suo passaggio, concludendo quella marcia devastatrice con il celebre "sacco di Roma".
Anche Pieve si trovò nel suo cammino, subì vari assalti ma riuscì a resistere con valore. Era la Pasqua di quell'anno.
IL testo illustra le motivazioni tecnico militari che consentirono di resistere, alla luce della vasta documentazione in gran parte inedita, rinvenuta presso l'Archivio di Stato di Firenze", grazie al paziente lavoro di ricerca svolto da Augusto Agostini.