Giorni di saluti per i parroci della diocesi tifernate che cambieranno parrocchia.

Giorni di saluti per i parroci della diocesi tifernate che cambieranno parrocchia.
Giorni di saluti per i parroci della diocesi tifernate che cambieranno parrocchia.

In questi giorni Don Giancarlo Lepri sta salutando dopo 34 anni la comunità parrocchiale della cattedrale tifernate. Giovedì 1 novembre prenderà servizio nella sua nuova parrocchia di Riosecco. Questo è solo uno dei primi parroci ad aver salutato i propri fedeli dopo le decisioni del Vescovo Mons. Domenico Cancian di ricollocarli in altre parrocchie. Fin da subito molti fedeli avevano tuonato contro queste scelte non condivise, come quella appunto di Don Giancarlo, ormai colonna portante della comunità cristiana del centro storico di Città di Castello. Non da meno erano state le polemiche legate allo spostamento di Don Paolino Trani che da Riosecco è stato spostato a Selci, suo paese natale e dove ha fatto ingresso lunedì scorso. Ma saranno questi i giorni dei saluti anche per tutti coloro che entro la fine del mese di ottobre dovranno trasferirsi in altre parrocchie: sabato 27 ottobre Don Livio Tacchini si sposterà nel quartiere Graticole. Don Stefano Sipos è stato affidato alla parrocchia di Trestina e Bonsciano, Don Stefano Valori si insedierà a Promano, Cinquemiglia e Castelvecchio. Mercoledì 31 ottobre Don Salvatore Luchetti sarà accolto dai fedeli di Morra. Uno dei momenti più attesi è sicuramente quello di domenica 28 ottobre quando Don Alberto Gildoni, per anni parroco di Selci, sarà ufficialmente il nuovo parroco della cattedrale. Alle 10:30 la messa solenne di insediamento. Irremovibile il vescovo Cancian ha mantenuto salde le disposizioni date a fine settembre, e a quanto pare condivise con i rispettivi sacerdoti, e sarà lui ad accompagnare il passaggio di ogni parroco in ogni nuova parrocchia.