Crollo della parete del Duomo: gli aggiornamenti sull'avanzamento dei lavori.

  • Crollo della parete del Duomo: gli aggiornamenti sull'avanzamento dei lavori.
  • Crollo della parete del Duomo: gli aggiornamenti sull'avanzamento dei lavori.
Crollo della parete del Duomo: gli aggiornamenti sull'avanzamento dei lavori.

Sono trascorse due settimane dal crollo della porzione della facciata del Duomo, nel lato posteriore che dà su via delle Legne avvenuta sabato 30 settembre attorno alle 21,15 nel cuore di Città di Castello.

Il cantiere sta procedendo spedito, gli operai e i tecnici della ditta Cesa di Falcini sono ogni giorno operativi sul posto per cercare di ricucire questo strappo nel minore tempo possibile,

"Sarebbe bello riavere il Duomo a posto per il prossimo santo Natale" - dice qualche passante…

"Ce la stiamo mettendo tutta" - rispondono gli operai…

La   Soprintendenza si era mossa sotto l’aspetto burocratico-amministrativo, per assicurare  un pronto intervento di somma urgenza che era già stato autorizzato da Roma nei giorni successivi al crollo.

L’impresa di Falcini  chesta realizzando le opere, contestualmente ha fatto la perizia dei lavori, quindi si è proceduto con la messa in sicurezza della facciata.

E proprio nella porzione rettangolare di circa 12 metri quadrati  che era crollata è stata montata una ‘controparete’ in legno per la messa in sicurezza,  contestualmente sono stati rimossi alcuni ponteggi della prima ora quando la maggior parte della zona interessata dal crollo era stata interdetta.

Trattandosi però di un'area cruciale per il centro storico in maniere piuttosto celere era stata chiesta la rimozione  dei ponteggi nel passaggi clou: così in questi giorni i varchi pedonali che ruotano attorno a questo bellissimo angolo di città sono stati liberati e rimessi a disposizione dei cittadini e delle attività commerciali che vi sono nella zona.

Non è tutto: i tecnici hanno inoltre isolato le pietre cadute, divise in base alle grandezze e alle caratteristiche tecniche per poterle poi rimontare nella giusta posizione.Se le condizioni meteo rimarranno buone il duomo potrebbe essere riconsegnato nel giro di 2 o 3 mesi al massimo.