Premio “Dionisio Roberti” a Sansepolcro: consegnati 66 riconoscimenti agli studenti meritevoli

Premio “Dionisio Roberti” a Sansepolcro: consegnati 66 riconoscimenti agli studenti meritevoli
Premio “Dionisio Roberti” a Sansepolcro: consegnati 66 riconoscimenti agli studenti meritevoli

Sono 66 gli studenti che hanno ottenuto il riconoscimento del Premio Dionisio Roberti a Sansepolcro. 38 ragazzi delle scuole medie e 28 giovani delle superiori, con una menzione speciale per lo studente Viorel Cristian Gombos, diplomatosi al corso serale. Ed è proprio lui la vera rivelazione di questo premio che si svolge annualmente dal 1992. Nel momento della consegna dell’attestato a Viorel Cristian, tutti i presenti si sono alzati in piedi in omaggio alla sua perseveranza e all’importante risultato raggiunto, applausi scroscianti hanno riempito la sala gremita. All’evento, inserito anche quest’anno nell’ampio programma di iniziative per l’anniversario della morte di Piero della Francesca, erano presenti oltre al primo cittadino Mauro Cornioli anche l’assessore all’Istruzione Gabriele Marconcini, il presidente del Consiglio Comunale Lorenzo Moretti, i rappresentanti dei partner Banca di Anghiari e Stia e della Fondazione “Marco Gennaioli” Onlus, assieme alle Autorità scolastiche locali, ai dipendenti dell’Ufficio scolastico comunale e ai tantissimi ragazzi e familiari che hanno affollato una sala consiliare. Protagonisti della giornata, come sempre, gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio valtiberino che nel precedente anno scolastico hanno concluso i rispettivi percorsi di studi ottenendo il massimo dei voti (9 o 10/10 e 100/100). Per i due diversi gradi, assieme ai riconoscimenti del Comune, i due sponsor hanno consegnato delle carte prepagate del rispettivo valore di 105,00 euro e 260,00 euro.