Bombe di Bocca Trabaria: domani via alle operazioni di rimozione

Bombe di Bocca Trabaria: domani via alle operazioni di rimozione
Bombe di Bocca Trabaria: domani via alle operazioni di rimozione

E' ormai ufficiale: domani mattina le bombe di Bocca Trabaria saranno rimosse e probabilmente portate in una cava perugina per farle brillare. Alle 8 si insedierà il Centro Operativo Comunale di San Giustino all'interno del comune.

Gli artificieri poi si recheranno sul punto esatto, posto al chilometro 16 e 500 di Bocca Trabaria, per rimuovere i tre ordigni bellici rimasti inesplosi.

A seguito dei sopralluoghi che si sono svolti nella giornata odierna gli esperti hanno accertato che ognuno di essi contiene circa 50 chilogrammi di tritolo. Si tratta di un tipo di bomba d’aereo di fabbricazione italiana con innesco improvvisato per azioni di sabotaggio, potenzialmente efficiente. Operazioni, quindi, che dovranno essere svolte con la massima attenzione: inoltre, solamente nel momento dell’arrivo del VI Reggimento Genio Militare di Roma potrà essere appurato se gli ordigni potranno essere trasportabili, oppure fatti brillare sul posto.

Dalla prima mattina dunque verrà avviato lo sgombero di persone, animali ed eventuali beni mobili entro un’area avente un raggio di 1655 metri dal medesimo punto di ritrovamento degli ordigni inesplosi. Sarà interdetta, inoltre, la circolazione sia su strade pubbliche che private ricadenti sull’area interessata. Il termine delle operazioni, salvo complicazioni, è prevista per lo 12.30