Saranno le autorità giudiziarie a fare chiarezza sulla dinamica dell'incidente sul lavoro costato la vita a Mauro Pauselli. L'azienda intanto esprime il suo cordoglio.

Saranno le autorità giudiziarie a fare chiarezza sulla dinamica dell'incidente sul lavoro costato la vita a Mauro Pauselli. L'azienda intanto esprime il suo cordoglio.
Saranno le autorità giudiziarie a fare chiarezza sulla dinamica dell'incidente sul lavoro costato la vita a Mauro Pauselli. L'azienda intanto esprime il suo cordoglio.

La salma di Mauro Pauselli è a disposizione delle autorità per gli accertamenti del caso con i carabinieri di Umbertide chiamati a fare la massima chiarezza a seguito dell’ incidente sul lavoro che è costato la vita all’uomo di 54 anni avvenuto nella mattina di martedì alla Ecopartner di Calzolaro.

La vittima residente a Città di Castello è morta nelle ore seguenti all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia a seguito dei traumi riportati nell’incidente.

Secondo alcune informazioni l’uomo stava operando per conto di una ditta esterna a bordo di un mezzo pesante quando è sceso ed è stato travolto da un altro attrezzo in movimento.

Alla guida di questo secondo mezzo c’era un operaio cinquantaduenne, dipendente della Ecopartner da 15 anni.

Sulla dinamica si attendono accertamenti predisposti nell’ambito delle indagini che si sono aperte nelle ore successive al fatto quando i tecnici del Dipartimento di Prevenzione e sicurezza ambienti del lavoro della Usl 1 hanno effettuato un dettagliato sopralluogo con i carabinieri della Stazione di Umbertide.

Immediati i soccorsi: l’uomo era cosciente ed è stato subito aiutato da alcuni operai presenti sul posto, poi i medici del 118 hanno trasportato il cinquantaquattrenne all’ospedale Santa Maria della Misericordia con un politrauma e la frattura del femore.

Nelle ore seguenti la situazione si è aggravata e purtroppo le sue condizioni sono precipitate e si è rivelato vano ogni tentativo di salvargli la vita.

In queste ore l’azienda Splendorini Molini Ecopartner in una nota si dice <sinceramente rammaricata per l’accaduto, ed esprime le più sentite condoglianze alla famiglia dell’autista dipendente dell’azienda esterna deceduto>.

L’azienda fa presente <inoltre di aver adottato tutte le più opportune misure di sicurezza sul lavoro, e di essersi messa sin da subito a disposizione della magistratura, alla quale verrà prestata la massima collaborazione>.