Grave un 37enne investito ieri lungo la strada Tiberina a Sansepolcro. Si è costituita la donna che lo aveva investito ed era scappata.

Grave un 37enne investito ieri lungo la strada Tiberina a Sansepolcro. Si è costituita la donna che lo aveva investito ed era scappata.
Grave un 37enne investito ieri lungo la strada Tiberina a Sansepolcro. Si è costituita la donna che lo aveva investito ed era scappata.

Versa in gravi condizioni il 37enne che nel tardo pomeriggio di ieri è stato investito lungo via Tiberina Sud a Sansepolcro, davanti allo stabilimento Ingram. L’uomo stava passeggiando lungo la strada con il suo cane quando un’auto lo ha travolto. L'allarme è stato dato da un residente che ha sentito il forte rumore e, affacciandosi dalla finestra, ha poi notato il corpo disteso del giovane. Il cane nel frattempo era scappato per lo spavento. L’uomo al momento dei soccorsi era incosciente ed è andato in arresto cardiaco. Subito sul posto è giunto il personale della Croce Rossa che lo hanno rianimato tramite il massaggio cardiaco Lucas in dotazione al comitato di Sansepolcro. I sanitari del 118 vista la gravità della situazione hanno subito attivato l’elisoccorso Pegaso che ha trasportato l’uomo in codice rosso all'ospedale Le Scotte di Siena. La donna alla guida dell’auto che lo aveva investito ed era inizialmente scappata si è costituita dopo due ore dall’incidente presentandosi spontaneamente alla caserma dei Carabinieri di Sansepolcro. Si tratta di una 45enne di San Giustino. Stamane sul luogo dell’incidente erano di nuovo presenti i carabinieri per i rilievi del sinistro. Rimangono ancora gravi le condizioni del giovane ricoverato in terapia intensiva a Siena.