Incidente al Vingone: restano in ospedale gli occupanti della vettura. Vigili del fuoco in azione fino a tarda notte.

  • Incidente al Vingone: restano in ospedale gli occupanti della vettura. Vigili del fuoco in azione fino a tarda notte.
  • Incidente al Vingone: restano in ospedale gli occupanti della vettura. Vigili del fuoco in azione fino a tarda notte.
  • Incidente al Vingone: restano in ospedale gli occupanti della vettura. Vigili del fuoco in azione fino a tarda notte.
Incidente al Vingone: restano in ospedale gli occupanti della vettura. Vigili del fuoco in azione fino a tarda notte.

Hanno lavorato fino a tarda sera tre squadre dei Vigili del Fuoco di Città di Castello per la rimozione del tir dopo l’ incidente stradale avvenuto in località Vingone nel pomeriggio di ieri. Un  camion ricordiamo dopo aver sbandato è finito fuori strada colpendo una vettura che si è ribaltata.

I due passeggeri della macchina,  una Fiat Punto sono stati trasportati in ospedale in codice rosso: hanno riportato traumi seri e sono ancora ricoverati, ma non sono in pericolo di vita. Lievemente ferito anche il conducente del mezzo pesante.

Il terribile scontro si è verificato lungo la Statale 221, all’altezza di Vingone, in territorio tifernate a pochi metri dal confine fra Umbria e Toscana quando un tir, diretto proprio verso Città di Castello, è sbandato andandosi ad incastrare nel guard rail di destra, occupando così l’intera carreggiata e facendo da sbarramento al traffico.

Nell’uscita di strada è stata coinvolta anche un’utilitaria .

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente probabilmente l’uscita di strada del mezzo pesante è da addebitarsi al fondo scivoloso e all’asfalto bagnato a seguito della pioggia battente che per tutto il giorno è caduta copiosa in Altotevere.

Il mezzo pesante si è incastrato nella barriera di protezione, a due passi da un’abitazione.

Sul posto un grande spiegamento di forze dell’ordine: la polizia stradale di Città di Castello e i vigili del fuoco del distaccamento tifernate e della sede centrale per cercare di far tornare in carreggiata il mezzo pesante e per soccorrere le persone coinvolte.

Traffico letteralmente in tilt fino a tarda notte quando è intervenuta un’apposita gru utilizzata per lo spostamento del mezzo.

Disagi notevoli per tutti gli automobilisti che si stavano recando ad Arezzo e che sono stati costretti a scegliere la strada alternativa