Lotta al commercio abusivo per le Fiere di San Florido

Lotta al commercio abusivo per le Fiere di San Florido
Lotta al commercio abusivo per le Fiere di San Florido

E’ già in movimento la grande macchina organizzativa che sta predisponendo ogni misura in vista delle fiere di San Florido di Città di Castello, in programma da domani a domenica.

Il comandante della polizia municipale tifernate Marco Ravaglia, in vista della tre giorni di shopping e tradizione, ribadisce l’importanza di collaborare perché l’evento si svolga nel clima di festa e sicurezza e per questo sottolinea: «In previsione di un possibile afflusso di soggetti non autorizzati alla vendita di prodotti o merci, si invita la cittadinanza a non acquistare da tali persone». Infatti oltre ad essere vietata la vendita di tali prodotti «può anche comportare problemi di sicurezza legati al fatto che sono immessi sul mercato senza le dovute garanzie, certificazioni, verifiche. In determinati casi _ aggiunge il comandante _ l'acquisto stesso di tali prodotti può comportare la sanzione di 200 euro e il sequestro della merce venduta. Occorre ricordare che la vendita abusiva alimenta illeciti amministrativi, penali, evasione contributiva, fiscale e crea un’evidente distorsione della concorrenza».

Intanto la polizia municipale ha anche disposto le modifiche al traffico, introdotte per coniugare fiere e mobilità nel centro storico.

Dalle ore 6 di domani al termine delle fiere stop alla circolazione, alla sosta in piazza Costa, piazza Matteotti, Largo Gildoni, Piazza Fanti, Corso Cavour, Piazza Gabriotti, Viale Sauro e via Diaz nel tratto compreso tra via Sant’Andrea e altre zone del centro storico.