Domani cerimonia di intitolazione del frutteto dell'Istituto Patrizi alla bracciante Paola Clemente morta nel 2015

Domani cerimonia di intitolazione del frutteto dell'Istituto Patrizi alla bracciante Paola Clemente morta nel 2015
Domani cerimonia di intitolazione del frutteto dell'Istituto Patrizi alla bracciante Paola Clemente morta nel 2015

In occasione della XXIII Giornata in memoria delle vittime delle Mafie, l’Istituto Agrario ha organizzato per domani 21 marzo dalle 9,30 alla sala degli Specchi di Palazzo Bufalini l’evento “Terra e Libertà”. Lo scopo è quello di ricordare Paola Clemente, la bracciante pugliese morta di fatica nell’estate del 2015. Il saluto e intervento del sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, aprirà i lavori del convegno che vedrà la partecipazione del Prefetto di Perugia, Raffaele Cannizzaro, l’Assessore Regionale alle Politiche Agricole, Fernanda Cecchini, l’assessore comunale ai servizi educativi, Rossella Cestini, il magistrato Sergio Matteini Chiari, il dirigente scolastico, Marta Boriosi, i giornalisti Paolo Puletti e Simone Santi ed in rappresentanza dell’Associazione “Libera”, Francesca Martinelli, della Coldiretti, Sergio Loreti e della Cia (Confederazione Italiana Agricoltori), il presidente regionale Matteo Bartolini. Nel corso dell’iniziativa gli studenti della IVGAT presenteranno il video, “Lavoro Etico”.  Al termine del convegno, patrocinato dalla regione Umbria, Comune di Città di Castello, Coldiretti, Cia e Libera Umbria, presso la Sede dell’Istituto Patrizi, Viale Diaz, si svolgerà la cerimonia di intitolazione del frutteto dell’Istituto Patrizi a Paola Clemente.