Andrea Piccini al volante della Ferrari 488 GT3 del Team Kessel insieme a Claudio Schiavoni nella Michelin Le Mans Cup

Andrea Piccini al volante della Ferrari 488 GT3 del Team Kessel insieme a Claudio Schiavoni nella Michelin Le Mans Cup
Andrea Piccini al volante della Ferrari 488 GT3 del Team Kessel insieme a Claudio Schiavoni nella Michelin Le Mans Cup

Riparta la stagione motoristica europea e il biturgense Andrea Piccini è pronto a scendere di nuovo in pista. Segue il programma delle tappe e l’intervista ad Andrea Piccini.

 

L’inizio della stagione motoristica europea è alle porte e Andrea Piccini è pronto per scendere in pista. La stagione 2018 lo vedrà al volante della Ferrari 488 Gt3 del team Kessel Racing nella Michelin Le Mans Cup con Claudio Schiavoni. Per il 39enne pilota di Sansepolcro, un gradito ritorno in questo team, con il quale – sempre insieme a Claudio Schiavoni – ha già diviso soddisfazioni importanti nel 2017, conquistando un terzo posto a Portimao, in Portogallo, ancora in una gara della Le Mans Cup e trionfando nella 12 Ore di Abu Dhabi, sulla stessa vettura che guiderà quest’anno con il numero 77. Sei le tappe della competizione, che toccheranno alcuni fra i principali circuiti europei in gare della durata di due ore, con un pilota professionista e un “bronze” su ogni vettura. Esordio al “Paul Ricard” di Le Castellet venerdì 13 e sabato 14 aprile, poi sarà il turno di Monza l’11 e 12 maggio, prima del fine settimana centrale (14-16 giugno), che coinciderà con lo svolgimento della famosa 24 Ore di Le Mans. Gli altri appuntamenti sono fissati per il 20 e il 21 luglio al “Red Bull Ring Round” di Zeltweg, in Austria; per il 21 e 22 settembre a Spa-Francorchamps e infine per il 26 e 27 ottobre a Portimao. I test effettuati nella prima settimana di marzo al “Paul Ricard” hanno dato un esito al momento positivo e l’obiettivo di Andrea Piccini è molto chiaro: “Per Claudio Schiavoni sarà la prima stagione completa in un campionato di così alto livello, dopo due intense annate nel Ferrari Challenge e alcune gare in Gt3. Nelle due giornate di test al “Paul Ricard” abbiamo avuto modo di lavorare sul set-up della vettura in tutte le condizioni meteo e abbiamo trovato un’ottima base da cui partire in occasione della prima gara. Punteremo fin da subito a salire sul podio per iniziare a raccogliere punti importanti ai fini del campionato”. Curiosità: compagno di scuderia nel team Kessel Racing e allo stesso avversario in gara di Andrea Piccini sarà il fratello più giovane, Giacomo, che correrà su un’altra Ferrari 488 Gt3 in coppia con Sergio Pianezzola.