I Carabinieri forestali hanno sequestrato a Badia Tedalda un'area adibita per lo stoccaggio illecito di rifiuti

I Carabinieri forestali hanno sequestrato a Badia Tedalda un'area adibita per lo stoccaggio illecito di rifiuti
I Carabinieri forestali hanno sequestrato a Badia Tedalda un'area adibita per lo stoccaggio illecito di rifiuti

Scoperto uno stoccaggio illecito di rifiuti speciali pericolosi a Badia Tedalda. I Carabinieri Forestali del comando locale, coadiuvati dai colleghi della Procura di Arezzo, hanno ispezionato una nota impresa edile e hanno così trovato centinaia di metri cubi di rifiuti da costruzione e demolizione: oltre a rottami ferrosi e imballaggi metallici anche amianto, rifiuti di apparecchiature elettriche, plastiche e materiali isolanti. I materiali erano in parte occultati all’interno di un grosso prefabbricato e in parte abbarcati all’esterno. Configurata quindi la “gestione illecita di rifiuti speciali”, i militari hanno posto sotto sequestro l’area, predisponendo nel minor tempo possibile, a carico dell’impresa incriminata, lo smaltimento dei rifiuti.