Nuovo attacco dei lupi: uccisa una fattrice di chianina mentre si trovava al pascolo

  • Nuovo attacco dei lupi: uccisa una fattrice di chianina mentre si trovava al pascolo
  • Nuovo attacco dei lupi: uccisa una fattrice di chianina mentre si trovava al pascolo
Nuovo attacco dei lupi: uccisa una fattrice di chianina mentre si trovava al pascolo

Il fattaccio è avvenuto nelle colline sopra Lama di San Giustino. I due fratelli proprietari di un allevamento di chianine, la scorsa settimana hanno ritrovato al pascolo il vitello di due mesi che stava crescendo una delle loro fattrici, ma della madre non c’era traccia. Dopo due giorni di ricerca l’animale è stato ritrovato nei monti al confine fra Umbria e Marche ucciso dai lupi. L’attacco è forse avvenuto di notte quando gli animali stavano dormendo e probabilmente la fattrice ha cercato di difendere il vitellino, tant’è che sul luogo del ritrovamento sono chiari i segni della lotta con i canidi che l’hanno aggredita e poi uccisa. Un danno ingente per un’azienda agricola giovane e in crescita come quella di Simone Polidori: il valore di un capo simile si aggira sulle 3000euro, ma il risarcimento purtroppo sarà di poche decine di euro, e non servirà nemmeno a coprire il costo dello smaltimento che è a carico degli allevatori e che varia fra le 200 e le 500euro. Sale la preoccupazione da parte degli allevatori della zona che sono tediati dalla minaccia di questi predatori, esemplari testimoni di una natura forte e maestosa, ma che è ormai incontrollata e pericolosa.