Espulso un 23enne straniero con precedenti per furto e insolvenza fraudolenta

Espulso un 23enne straniero con precedenti per furto e insolvenza fraudolenta
Espulso un 23enne straniero con precedenti per furto e insolvenza fraudolenta

Avrebbe dovuto lasciare l’Italia, invece è stato fermato in giro a Città di Castello e rimpatriato. Si tratta di un albanese, classe 1995, con precedenti per furto e insolvenza fraudolenta, già colpito da provvedimento di espulsione che però non aveva rispettato, rimanendo sul territorio nazionale. Il giovane è stato rintracciato dagli agenti del Commissariato tifernate e nei suoi confronti è stato emesso un nuovo provvedimento di espulsione e rimpatriato.