Ennesimo successo per la "Festa della battitura a Piosina"

  • Ennesimo successo per la "Festa della battitura a Piosina"
  • Ennesimo successo per la "Festa della battitura a Piosina"
  • Ennesimo successo per la "Festa della battitura a Piosina"
  • Ennesimo successo per la "Festa della battitura a Piosina"
Ennesimo successo per la "Festa della battitura a Piosina"

Grande impegno e grandi risultati per la Pro Loco di Piosina anche nell’edizione 2018 della tradizionale Festa della battitura del grano, che nella giornata domenicale ha richiamato numerosi spettatori nonostante la concomitanza con la gara finale dei mondiali di calcio.

Si è così riproposta la rievocazione di uno dei momenti più importanti dell’annata agricola così come la  si viveva in Altotevere nella prima metà del ‘900, fino agli anni ’60.

Resta intatto il fascino di uno spaccato di vita contadina che testimonia un’epoca finita, che grazie alla festa organizzata a Piosina continua a essere conosciuta dalla stessa popolazione altotiberina, ormai quasi del tutto inurbata e poco informata sulle radici antiche di questa stessa comunità, radici che affondano letteralmente nella terra e che trasmettono ancora valori solidi.

Divertimento collettivo durante la festa, che ha saputo far emergere la durezza della vita di allora e che è comunque uscita chiara nella rievocazione sul campo di Biribino: i vari personaggi che si alternavano davanti al pubblico impersonavano bene le contraddizioni della vita contadina di allora.

Insomma, un mosaico composito che ancora una volta ha reso bene l’idea di un mondo ormai scomparso, ma fatto rivivere con vivacità e precisione dai volontari della Pro Loco di Piosina, autentici eredi di una tradizione e di una civiltà che sono una delle anime più sentite dell’Altotevere.