Fcu, quale futuro? Il caso nell'ordine del giorno del consiglio comunale

Fcu, quale futuro? Il caso nell'ordine del giorno del consiglio comunale
Fcu, quale futuro? Il caso nell'ordine del giorno del consiglio comunale

Ancora molte ombre sul futuro e sui tempi di riapertura delle tratte Fcu dell’Altotevere. C’è chi parla di settembre per il servizio verso Umbertide, chi ancora non si sbilancia, poi c’è lo spettro della chiusura definitiva del tratto verso Sansepolcro. Il caso della ex Fcu è finito ancora all’ordine del giorno del recente consiglio comunale a Città di Castello dove l’assessore ai lavori pubblici Luca Secondi ha risposto ad un’interrogazione di Andrea Lignani Marchesani (Frat d italia) sui tempi e sulle tratte.

L’assessore ha detto che «appena arriveranno le risposte della Regione le renderò note  ricordando che  alcune prospettive rispetto al collegamento rimangono da valutare». Il consigliere d’opposizione Lignani chiedeva chiarimenti anche sulla «paventata chiusura definitiva della tratta Città di Castello-Sansepolcro e sui tempi di ripristino della Città di Castello-Umbertide.

I cantieri  dal 13 settembre 2017 sono aperti sulla tratta Fcu da Trestina nelle due direttrici di Città di Castello ed Umbertide, più complicata la tratta verso nord.

Nel documento discusso nel consiglio comunale di lunedì 18 giugno Lignani ha definito la tratta a Nord «un ramo secco nonostante si parli spesso di sfondamento verso Arezzo».