Al XXXIII meeting "Italo Galluzzi" una squadra di 80enni stabilisce per la prima volta il record italiano master 320

Al XXXIII meeting "Italo Galluzzi" una squadra di 80enni stabilisce per la prima volta il record italiano master 320
Al XXXIII meeting "Italo Galluzzi" una squadra di 80enni stabilisce per la prima volta il record italiano master 320

Un fine settimana di successi sportivi a Città di Castello per la XXXIII Meeting Internazionale di Nuoto Master “Italo Galluzzi” con ben due record italiani. Agli impianti Polisport la staffetta 4x100 mista di atleti ottantenni della Polisportiva Garden Master di Rimini ha stabilito il record italiano nella categoria M320. I nuotatori romagnoli Domenico Olivieri, Pierfranco Agrestini, Giuseppe Fantini e Filiberto Bonduà, ce l’hanno fatta con il tempo di 9 minuti, 18 secondi e 73 centesimi. La Roma Nuoto Master non ha stabilito il record europeo con la staffetta 4x200 stile libero uomini per poco più di un secondo. Francesco Moroni, atleta della Società Polisportiva Amatori Prato ha stabilito il record italiano M25 sui 200 misti con il tempo di 2.11.48. Grande la soddisfazione per i risultati conseguiti nella manifestazione dagli organizzatori, i Nuotatori Tifernati Polisport, che con il presidente Valentino Cerrotti e il responsabile organizzativo Francesco Serafini hanno curato nei minimi dettagli la preparazione dei due tentativi di record.