Altotevere senza frontiere al fianco dei bambini terremotati con il progetto "La Zona Rossa"

Altotevere senza frontiere al fianco dei bambini terremotati con il progetto "La Zona Rossa"
Altotevere senza frontiere al fianco dei bambini terremotati con il progetto "La Zona Rossa"

I sogni, le speranze e le paure dei più piccoli diventano le basi per ricostruire una comunità sconvolta dal terremoto. Domani sabato 2 giugno il sogno diventa realtà: alle 21, nei giardini del piccolo borgo di Montefortino, nelle vicine Marche, andrà in scena lo spettacolo “Il filo rosso”, liberamente ispirato alla graphic novel “La Zona Rossa”. L’evento è il frutto del progetto “La Zona Rossa”, che ha preso il via nei primi mesi dell’anno grazie alla sinergia tra l’associazione Altotevere senza frontiere Onlus (Asf Onlus), la casa editrice “Il Castoro” di Milano, l’associazione “Lagrù ragazzi “ e due grandi voci del fumetto italiano, Silvia Vecchini e Sualzo. Alla “prima” dello spettacolo sarà presente una delegazione dei volontari di Altotevere senza frontiere, pronti a sostenere i piccoli attori in erba.