Ex ospedale tifernate: ora è necessario reperire le risorse per costruire la "Città della salute"

Ex ospedale tifernate: ora è necessario reperire le risorse per costruire la "Città della salute"
Ex ospedale tifernate: ora è necessario reperire le risorse per costruire la "Città della salute"

L’Assemblea legislativa ha approvato a maggioranza una mozione proposta dalla prima Commissione che porterà alla definizione e allo sottoscrizione di un accordo di programma con il comune tifernate e l’Asl Umbria 1, per trovare le risorse utili alla riqualificazione della struttura dell’ex ospedale di Città di Castello. Il progetto è quello di adeguare il piano terra realizzando una “Città della salute” che accorpi i servizi del distretto. L’ex ospedale di San Florido è una struttura su tre piano di 8500 metri quadrati di proprietà della Regione. È stata quindi ipotizzata la possibilità di un recupero di questo immobile grazie alla Regione che ne è proprietaria, alla Asl che vi sposterebbe alcuni servizi territoriali, al comune tifernate che potrebbe contribuire con 3 milioni di euro del “Lascito Mariani” destinati a finalità legate a salute e assistenza e infine si aggiunge la disponibilità di 3 milioni di euro come risorse per la ricostruzione post sisma.