Rubate due coroncine bagnate in oro al Santuario di Belvedere di Città di Castello

Rubate due coroncine bagnate in oro al Santuario di Belvedere di Città di Castello
Rubate due coroncine bagnate in oro al Santuario di Belvedere di Città di Castello

Furto sacrilego notturno al Santuario di Belvedere a Città di Castello: i ladri hanno portato via due piccole corone da preghiera bagnate in oro che facevano parte del corredo di una statua della Madonna, situata vicino all'altare.

A scoprire l’accaduto sono stati gli stessi frati Cappuccini che risiedono al Santuario e hanno immediatamente avvisato il vescovo tifernate mons. Cancian e i Carabinieri di Città di Castello. I militari hanno immediatamente avviato le indagini del caso. Le due coroncine dorate erano oggetto di devozione da parte dei fedeli che frequentano Belvedere.

Fra le prime ipotesi sul furto c’è anche quella secondo la quale potrebbe essere stato commesso da malviventi adusi a ruberie su commissione proprio nel campo degli oggetti sacri.