Convegno "Etica medica e Spending Review a confronto" sabato 24 febbraio nella Sala Consiliare di Città di Castello

Convegno "Etica medica e Spending Review a confronto" sabato 24 febbraio nella Sala Consiliare di Città di Castello
Convegno "Etica medica e Spending Review a confronto" sabato 24 febbraio nella Sala Consiliare di Città di Castello

L’AMMI sezione Città di Castello comunica che dopo il grande interesse suscitato lo scorso anno con il convegno sui vaccini, è stato organizzato per sabato 24 febbraio 2018 presso la Sala Consiliare del Comune di Città di Castello, alle ore 15:30, un nuovo appuntamento che toccherà un altro argomento molto sentito dalla popolazione: il confronto tra i tagli alla sanità e il diritto alla salute.

Il convegno dal titolo “Etica Medica e Spending Review a Confronto” avrà come intento quello di discutere e confrontarsi su come coniugare efficacia scientifica, tutela della salute e risorse economiche.

Il presidente dell’associazione, Benedetta Bellini, assieme al Sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta e all’Assessore alle Politiche Sociali Luciana Bassini, darà il via al convegno con i saluti di apertura.

Il coordinamento della discussione sarà poi compito di Graziano Conti, Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Perugia che afferma: “A fronte di cifre importanti destinate alla sanità (l’Istat nel rapporto dei conti della sanità per l’Italia relativo al periodo 2012-2016 riferisce di una spesa sanitaria di 149.500 milioni di euro, sostenuta per tre quarti dal settore pubblico e un quarto da quello privato), la spesa sanitaria pubblica certamente non potrà aumentare, da qui la necessità di una gestione attenta ed oculata dei fondi disponibili. Una gestione attenta significa certamente maggiore equità e significa offrire al maggior numero di persone possibile la migliore assistenza possibile in una condizione di risorse finite.

Ciò comporta un grande impegno ed una grande responsabilità da parte del decisore politico, degli amministratori, del personale sanitario richiamato al principio dell’uso appropriato delle risorse economiche, principio che non può, comunque, condizionare l’autonomia del medico nelle appropriate scelte diagnostiche e terapeutiche a favore dell’assistito”.

Gli argomenti che verranno trattati nell’arco del pomeriggio porranno le basi per un dialogo e confronto multidisciplinare: i processi di cambiamento nella sanità, ovvero come coniugare la spending review con la conservazione dei livelli essenziali di assistenza, a cura di Emilio Duca – Direttore Generale azienda ospedaliera “Santa Maria della Misericordia” di Perugia; la figura del medico tra responsabilità professionale, cura del paziente e appropriatezza prescrittiva alla luce dei tagli alla sanità, a cura di Graziano Conti – Medico di Medicina Generale; la spending review in ambito sanitario e la tutela costituzionale del diritto alla salute, ovvero il bilanciamento tra istanze contrapposte alla luce delle più recenti evoluzioni giurisprudenziali, a cura di Francesco Loschi – Magistrato del Tribunale di Perugia.

Il presidente dell’Ammi Città di Castello sottolinea il carattere pubblico dell’iniziativa, non aperta esclusivamente agli addetti ai lavori ma a tutti i cittadini che vogliono saperne di più su un argomento attualissimo e che genera da diverso tempo molti interrogativi ai quali questo convegno cercherà di dare se non risposte, perlomeno chiarimenti.

L'A.M.M.I. “Associazione Mogli Medici Italiani e Mondo Medico Italiano”, nasce nel 1970 a Mantova da un gruppo di mogli di medici e da allora opera attivamente, con molteplici e sempre più qualificate iniziative, per un'educazione sanitaria ed una corretta divulgazione della medicina preventiva in favore della popolazione. Organizza ogni anno un Seminario Nazionale su argomenti di rilevante interesse scientifico e su un tema nazionale che viene indicato e discusso con tavole rotonde e conferenze dalle circa 64 sezioni italiane che contano circa 3.000 socie.

La giovane sezione di Città di Castello ad oggi vede 31 associate che si sono ritrovate a condividere gli stessi obiettivi: finanziare la ricerca in campo medico, promuovere una corretta educazione e prevenzione sanitaria nel nostro territorio. Per gli eventi passati si ricordano: il Convegno pubblico sui Vaccini (14 gennaio 2017) e la Cena di beneficenza (26 agosto 2017) per l’acquisto di ausili per la mobilità per l’Ospedale di Città di Castello. I prossimi appuntamenti saranno: il Convegno pubblico sulla “Etica medica e Spending Review a confronto” (24 febbraio 2018) e il Concerto di beneficenza con la Pieve Jazz Big Band (04 maggio 2018) in favore dell’Oratorio Don Bosco.