Per la ricostruzione di Montedoglio slittano i tempi per la presa in carico dei lavori da parte della ditta incaricata, a causa delle feste natalizie

Per la ricostruzione di Montedoglio slittano i tempi per la presa in carico dei lavori da parte della ditta incaricata, a causa delle feste natalizie
Per la ricostruzione di Montedoglio slittano i tempi per la presa in carico dei lavori da parte della ditta incaricata, a causa delle feste natalizie

Per la vicenda di Montedoglio l’anno vecchio si chiude con la notizia dell’ennesimo rinvio: lo ha annunciato Domenico Caprini, presidente dell’Ente Acque Umbro Toscano, precisando che “è stata richiesta una proroga da parte di Impregilo Salini per l’invio dell’ordine di servizio sulla ricostruzione di Montedoglio: slitterà al termine del periodo festivo. La cosa è stata resa nota alla vigilia dell’ottavo anniversario dell’esondazione dell’invaso provocata dal crollo dei conci del muro di sfioro dell’invaso di Montedoglio nella tarda serata del 29 dicembre 2010: la popolazione si preparava ai festeggiamenti del Capodanno ma l’antivigilia dell’ultimo dell’anno in Valtiberina fu turbata dalle luci e dalle sirene dei mezzi di soccorso; centinaia di altotiberini dovettero abbandonare in fretta e furia le loro abitazioni e spostarsi più in alto sulle colline. In questi giorni il consiglio di amministrazione dell’Eaut si è riunito per l’ultima volta quest’anno ed è in quell’occasione che il presidente Caprini ha dato conto della comunicazione della richiesta di proroga, arrivata tramite il legale di Impregilo Salini. La motivazione è la necessità di una migliore valutazione dell’intera questione da parte di Impregilo, visto che in questo periodo di vacanze natalizie gli uffici del gruppo  non sono a pieno regime. La cosa si può anche interpretare come un segno positivo di interesse dell’azienda e di approccio non superficiale e almeno a parere di Domenico Caprini rispetto a una chiusura iniziale, rappresenta una sorta di apertura. L’ordine di servizio dunque è prorogato a subito dopo l’Epifania, ma per il presidente dell’Eaut è certo che “nel 2019 i lavori per Montedoglio partiranno”.